Tempo di lupi… atto secondo – Verbania 2 dicembre 2016

Segnaliamo questa interessante serata di divulgazione e informazione sullo stimolante argomento del ritorno naturale del Lupo sulle Alpi organizzata dalla sezione CAI di Valle Vigezzo e dall’Associazione Gruppo Escursionisti Val Grande, che si terrà a Verbania VENERDI 2 DICEMBRE 2016 ALLE ORE 21, presso il Centro Sociale d’incontro S. Anna.

Due sono i punti centrali sui quali si svilupperà l’evento:

  1. Verbania ha ospitato un anno fa la mostra itinerante “Tempo di Lupi”, nell’ambito del progetto europeo LIFE WOLFALPS per la conservazione e la gestione del Lupo sulle Alpi.
  2. Il Consiglio Centrale del CAI ha recentemente approvato un documento di riferimento sul tema del ritorno naturale dei grandi carnivori sulle Alpi, redatto dal Gruppo di lavoro Grandi Carnivori, che rappresenta la posizione ufficiale del CAI su questi temi ed impegna tutte le Sezioni a farlo proprio ed a realizzare i principi in esso contenuto.

Da qui si partirà per “FARE TUTTI UN BEL SALTO IN AVANTI” .

Interverranno alla serata:

  • Antonio MONTANI, Vice Presidente generale del CAI
  • Cristina MOVALLI , Servizio Conservazione Natura del Parco Nazionale della Val Grande
  • Radames BIONDA , Tecnico del Territorio delle Aree Protette dell’Ossola
  • Raffaele MARINI, Gruppo Grandi Carnivori e CITAM Piemonte Valle d’Aosta
  • Nucleo Cinofilo Antiveleno del Corpo Forestale dello Stato – Verbania
  • Ivan BORRONI, Vice Presidente del Comitato Scientifico Ligure-Piemontese-Valdostano del CAI e referente per le Alpi Occidentali del Gruppo Grandi Carnivori.

loclupoverbbassa

Seminario Università della Montagna – 22 novembre 2016

alimont

Martedì 22 novembre 2016 alle ore 15.30, presso l’Aula Magna dell’Università della Montagna a Edolo, Roberto Viganò, Andrea Cottini e Anna Gaviglio terranno il seminario “Valorizzazione delle carni di selvaggina: la gestione di prodotto sostenibile come strumento di stimolo al miglioramento ambientale dei territori alpini”.

Nel seminario viene presentato il Progetto “Filiera Eco-Alimentare”, un progetto di gestione delle popolazioni di ungulati selvatici nell’Alta Val d’Ossola nell’ottica di rendere maggiormente resiliente le comunità locali rispetto ai danni che gli ungulati stessi possono arrecare agli ecosistemi montani. Le azioni intraprese, volte al miglioramento della qualità e la conseguente valorizzazione delle carni di selvaggina, hanno permesso di sviluppare una filiera che seguendo un disciplinare di produzione etico, garantisce anche una elevata sicurezza igienico-sanitaria e una riconoscibilità attraverso uno specifico marchio del prodotto finito.

Il seminario viene svolto nell’ambito del progetto ALIMONT Progetto di educazione agro-ALImentare dei prodotti tipici di MONTagna organizzato con la collaborazione di Regione Lombardia.

Tutti gli interessati sono invitati. La partecipazione è libera e gratuita

Per seguire l’incontro in streaming Clicca qui